Confimi Sanità chiede l'intervento del Governo sul payback. Pulin, "le imprese fanno innovazione e ricerca, non viziano la spesa pubblica".

“Ci amareggia constatare che lo Stato consideri le imprese responsabili della extra spesa pubblica dedicata al comparto sanità” così Massimo Pulin, imprenditore e presidente di Confimi Industria Sanità commentando la circolare relativa ai provvedimenti del cosiddetto payback. “Queste considerazioni manifestano un radicato sentimento di sospetto verso chi fa impresa” sottolinea dispiaciuto Pulin “pensare che le aziende spingano lo Stato a spendere anche laddove non ce ne sarebbe bisogno è deludente considerato che in Italia sono le PMI a dare lavoro a oltre 16 milioni di persone, a investire...

Continua a leggere

Pulin (Confimi Sanità) al nascente Governo: “Ci auguriamo un Ministero della Salute guidato da persone competenti e all’altezza delle sfide”

A rischio il settore dei dispositivi medici: 110 mila addetti e 16 mln di fatturato “Ci auguriamo che il nuovo Governo nel designare e conferire incarichi agisca nella logica della competenza, valorizzi la formazione e coinvolga in un dialogo scambievole le associazioni datoriali che conoscono e presidiano quotidianamente mercati e territori” così Massimo Pulin presidente di Confimi Industria Sanità. “I temi sul tavolo sono molti e complessi” spiega Pulin “occorre affrontarli con competenza e serietà, ci attendono sfide che ridisegneranno il tessuto produttivo e sociale”. Scendendo...

Continua a leggere

Dispositivi medici, Confimi Sanità: "iter certificazione chiarito, le aziende tornano a vedere la luce"

Unite nella lotta per un adeguato regolamento sulla certificazione dei dispositivi medici, Italia e Germania – insieme – raggiungono l’obiettivo: garantire un futuro alle imprese del medical device e un approvvigionamento all’avanguardia per la sanità del Vecchio continente.A renderlo ufficiale è un documento redatto dal Medical Devices Coordination Group che attraverso 19 punti dona un respiro di sollievo ai produttori di dispositivi medici che sotto il cappello di Confimi Industria Sanità (in Italia) e della BVMed - Bundesverband Medizintechnologie (in Germania) hanno portato avanti la battaglia...

Continua a leggere

Tagliafierro (Confimi Sanità): “Disabili ulteriormente penalizzati. Solo il 5% con supporti di ultima generazione”

"La disabilità diventa una barriera quando non si ricevono i giusti ausili per essere indipendenti e per riprogettare la propria vita, altrimenti è solo una delle tante forme di diversità. Eppure – spiega Pedro Tagliafierro, vicepresidente di Confimi Sanità, nel voler denunciare ancora una volta il disallineamento che esiste tra quanto offre la sanità pubblica e quello che invece sono le opportunità nel segmento “out of pocket” - queste barriere riguardano oggi più del 90% dei disabili italiani". Proprio così. Oggi in Italia si contano circa 2 milioni e 800 mila persone con disabilità che,...

Continua a leggere

Il Viceministro Sileri incontra le pmi di Confimi Industria Sanità

L’incontro è stato organizzato da Confimi Industria Sanità, con l’obiettivo di tutelare e promuovere la crescita delle aziende venete attive del settore.Accogliendo le richieste di Confimi Industria Sanità, il Vice Ministro Silieri si è detto disponibile ad avviare un confronto per la revisione dei dispositivi inseriti nel Nomenclatore Tariffario.Tra le tante eccellenze del sistema manifatturiero veneto vi è anche la produzione di protesi, apparecchiature medicali e prodotti sanitari in genere: un settore di nicchia ma ad altissima specializzazione, nel quale l’innovazione e la capacità di personalizzazione...

Continua a leggere

Protesica e disabilità: settore strategico per più fragili, ma burocrazia frena innovazione e sviluppo

Il tema è stato al centro del convegno organizzato oggi da Confimi Industria Sanità nell’ambito di Innovabiomed, in Fiera di Verona. Il Ministro della Disabilità Erika Stefani: «Maggiore attenzione da parte della politica» Da una parte un settore produttivo composto soprattutto da piccole e micro imprese ad altissima specializzazione, dall’altra una serie di questioni normative e amministrative da anni irrisolte che ne ostacolano lo sviluppo. In mezzo i cittadini affetti dalle più diverse forme di disabilità, che trovano negli ausili prodotti da queste realtà un sostegno essenziale per la loro...

Continua a leggere

Confimi Sanità partner di Innovabiomed, fiera del biomedicale

“Al contrario di quanto si è potuto pensare in piena emergenza covid, le piccole e medie imprese che operano nel settore salute e sanità, al pari di altri comparti, hanno vissuto la pandemia a due velocità: c’è infatti chi ha subito una battuta d’arresto, un forte rallentamento perché opera nel campo dei dispositivi orto protesici, servizi alla persona, centri di fisio chinesi terapia, poliambulatori, fornitori dei dispositivi per sale operatorie, non inseriti per necessità e per contingenza a quelli considerati "salva vita" e chi ha collaborato attivamente al superamento dell’emergenza fornendo...

Continua a leggere


Design Escapes

I canali social

© Confimi Industria Sanità. All rights reserved.